Comunicazione Social

social_icons

Comunica attraverso le piattaforme social come Facebook, Twitter, Whatsapp, Instagram, Google+ e Youtube e intercetta fette sempre più ampie della popolazione attraverso i computer e i dispositivi mobile. La comunicazione social ha caratteristiche che la differenziano dai canali tradizionali: è in grado di raggiungere direttamente un vasto pubblico, è immediata e diretta.

Ogni piattaforma social ha però le sue peculiarità e diversi punti di forza da sfruttare per diversificare l’offerta.

social_icons_big

Open Comunicazione grazie alla sua squadra di comunicatori e social media manager è in grado di avviare, gestire e sviluppare gli account su tutte le diverse piattaforme social sia dal punto di vista del messaggio promozionale sia da quello grafico perché è solo attraverso una comunicazione mirata e ben realizzata che si riesce a fidelizzare chi utilizza i social network.

I vantaggi per la tua azienda

  • Raggiungere potenziali clienti che non utilizzano i canali tradizionali per informarsi
  • Offrire in tempo reale un servizio trasparente e veloce ai cittadini
  • Avere un rapporto diretto con i cittadini e i clienti
  • Poter aggiornare continuativamente i propri clienti su prodotti e offerte del momento
  • Accrescere la propria reputazione e far crescere il brand dando un’immagine innovativa dell’azienda

Perché scegliere Open Comunicazione

Open Comunicazione mette a disposizione un team composto da comunicatori, giornalisti, social media manager e grafici specializzati che possono realizzare e garantire ogni fase del progetto. Open Comunicazione inoltre è editore della testata www.cittadiniditwitter.it , il primo e unico quotidiano on line italiano specificatamente dedicato al mondo dei social network.

Prima testata giornalistica on line in Italia dedicata alla nuova comunicazione pubblica

 

I social network sono ormai una realtà consolidata della comunicazione, la cosiddetta nuova comunicazione è diventata asset fondamentale per ottenere risultati importanti e molto apprezzabili sia da un punto di vista dell’immagine e del marketing della propria azienda, ma anche e soprattutto per il servizio offerto a cittadini e clienti.

Migliorare e consolidare il rapporto con i clienti che usufruiscono del servizio offerto da un’azienda è sicuramente un obiettivo importante,
se non fondamentale, per un’attività, qualunque sia il settore di competenza. I social network offrono una straordinaria occasione di comunicazione: gratuita, immediata, partecipata, coinvolgente attraverso velocità, trasparenza, rilevanza mediatica, facilità di rapporto con gli utenti.

L’utilizzo di un profilo o account ufficiale dell’attività porta risultati concreti in più direzioni:
maggiore visibilità mediatica e nei confronti del cittadino per il lavoro svolto, velocità di risposta, feedback costante sulle strategie commerciali, campagne social di coinvolgimento e fidelizzazione. Il mondo dei social oggi offre tante possibilità e tante piattaforme diverse, ognuna valida e efficace a suo modo, ma bisogna saper scegliere quella più adatta alla realtà commerciale.

I cittadini oggi chiedono di essere informati e di avere un contatto anche sulle piattaforme social. Il numero di quelli che prediligono l’approccio social è in continua crescita.

“Continua la forte diffusione dei social network: non c’è istituzione, associazione, azienda, personaggio pubblico che possa permettersi di non essere presente sui social network. È iscritto a Facebook il 69,8% delle persone che hanno accesso a internet (erano il 63,5% lo scorso anno), che corrispondono al 44,3% dell’intera popolazione e al 75,6% dei giovani. YouTube, che nel 2011 raggiungeva il 54,5% di utenti tra le persone con accesso a internet, arriva ora al 61% (pari al 38,7% della popolazione complessiva e al 68,2% dei giovani). E il 15,2% degli internauti (pari al 9,6% degli italiani) usa Twitter” (Fonte Undicesimo Rapporto Censis/Ucsi sulla comunicazione – Novembre 2013). Una crescita che non riguarda soltanto i giovanissimi, i cosiddetti nativi digitali: “Analizzando nel dettaglio la penetrazione dei social network, nel 2013 gli incrementi maggiori si osservano tra gli adulti nelle classi 35-54 (+8 punti percentuali) e 55-59 (+10 punti percentuali)”

(Fonte Istat – Cittadini e Nuove Tecnologie, dicembre 2013).

Partiamo da un assunto:
i tuoi clienti sono già attivi sui social network e con molta probabilità stanno già parlando di te.

Dunque i social rappresentano un possibile volano per le attività pubbliche e anche commerciali e un’importante occasione per

“rafforzare la visibilità, notorietà e reputazione del vostro ente o azienda, pubblica e privata.

Un’attività disponibile ad esporsi in prima persona potrebbe essere percepita come più affidabile, contribuendo a ridurre la diffidenza legata all’immaterialità del web; aumentare le possibilità e occasioni di dialogo con cittadini, clienti e potenziali clienti, anche quelli oggi più lontani, ma che si avvicineranno in futuro; rafforzare il posizionamento sui motori di ricerca, in particolare per le pagine prodotto, spesso condivise nelle conversazioni; creare una ‘community’ di appassionati attorno alla propria attività; i social media sono uno strumento potentissimo per creare community, e non solo community virtuali; ascoltare i cittadini, i clienti e raccogliere suggerimenti utili per offrire un servizio migliore; incrementare la possibilità di offrire velocemente assistenza; promuovere i propri prodotti stimolando il coinvolgimento degli utenti, e generare ‘traffico’ verso la propria attività”

 

I social network rappresentano uno strumento di comunicazione dalle enormi potenzialità ma
non basta essere presenti sulle piattaforme più utilizzate, bisogna che gli account funzionino,
siano aggiornati e siano in grado di intercettare le richieste, sempre più continue, di chi li segue, fondendo insieme la comunicazione e il social media marketing.

La comunicazione si concentra sul messaggio postato sui social che deve tener conto delle caratteristiche dell’istituzione o dell’azienda per esaltarne i punti di forza e creare emozione negli utenti. Attraverso il giusto utilizzo degli hashtag il messaggio può risultare più o meno efficace, un buon uso degli hashtag significa maggiore penetrazione del messaggio.

Il social media marketing deve partire dal social network base ovvero dall’individuazione della piattaforma social più adatta per l’attività, necessaria per avere uno spazio web.

  • Facebook. Pagina fan con cui interagire e condividere contenuti giornalmente e in caso di eventi speciali. I vantaggi: larga diffusione, post emozionali, intuitivo e facile da usare.
  • Twitter. Account con cui si può instaurare un dialogo più diretto con i clienti 1 to 1 in modo rapido. I vantaggi: funzionale, concentrato, pratico grazie ai 140 caratteri.
  • Whatsapp. Social di messaggistica istantanea utilizzato da telefono. Ha il vantaggio di avereanche utenti che non usano altri social ed è molto utile per tenere aggiornati i propri clienti.
  • Instagram. Social network che comunica con le immagini. I vantaggi: è in forte crescita per numero di utenti in Italia, utilizza foto e quindi un linguaggio universale, utilizza le foto e quindi crea facilmente emozioni.
  • Google+. E’ un social che integra il sistema Google (mappe, mail, app etc) e funziona a cerchie. I vantaggi: è molto utile per essere indicizzati più velocemente sul motore di ricerca Google.
  • Pinterest. Social network di immagini ha il vantaggio di avere un ciclo di vita molto più lungo per i post che riescono a generare traffico anche mesi dopo la loro pubblicazione.
  • Youtube. E’ un social di video ma non solo: è il secondo motore di ricerca al mondo, ha molti più utenti dei canali tv, è molto utilizzato su smartphone. Sfrutta il fatto che oggi sia facilissimo realizzare un video di pochi minuti.

Vai al dettaglio dei servizi

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.
Informativa utilizzo cookies
Ok